implantologia_a_01

8) Protesi fisse su impianti per sostituire tutti i denti della arcata superiore e molti della arcata inferiore

Caso clinico 1.

Il paziente anni 76, dovrà estrarre tutti i denti della arcata mascellare superiore, e molti della arcata mascellare inferiore.

Pertanto si è provveduto con una soluzione classica per questi casi e cioè:

nella arcata superiore, mancando tutti i denti sono stati inseriti 9 impianti a supporto di una protesi fissa in metallo/ceramica,

nella arcata inferiore, protesi fissa in metallo/ceramica, ancorata sia ai denti recuperabili, che agli impianti che sostituiscono i denti assenti.

implantologia_h_001 implantologia_h_002

Foto sopra a sinistra: il paziente all’arrivo allo studio.

Foto sopra a destra: Alla arcata mascellare superiore, contemporaneamente alla estrazione di tutti denti è stata applicata una Protesi totale provvisoria, che dovrà servire per un periodo di 8 mesi (3 per la guarigione dell’osso nelle sedi delle estrazioni, 3 per la osteointegrazione degli impianti applicati e 2 per il periodo dell’allestimento della Protesi in metallo ceramica). Alla arcata mascellare inferiore, contemporaneamente alla estrazione dei denti non recuperabili, è stata applicata una Protesi scheletrata semplice, con ganci fusi, che dovrà servire per lo stesso periodo.

implantologia_h_003

Foto sopra. La situazione prechirurgica. Si nota la lingua nera, colorazione reversibile, causata dagli sciacqui prechirurgici con collutorio di clorexidina.

implantologia_h_004 implantologia_h_005

Foto sopra a sinistra: dopo 8 mesi dalle estrazioni, gli impianti della arcata mascellare superiore e inferiore sono osteointegrati, e vi sono stati avvitati i monconi in titanio, sui quali verrà cementata la Protesi definitiva in metallo-ceramica.

Foto sopra a destra: le Protesi in metallo ceramica superiore (blocco unico) e inferiori (in tre blocchi intercalati dai 4 denti naturali residui). La permanenza nella arcata mascellare inferiore di 4 denti con i colletti molto pigmentati, ha orientato su una forte caratterizzazione dei colletti delle corone in ceramica.

implantologia_h_006

Foto sopra. Il giorno della prima visita.

implantologia_h_007

Foto sopra. Consegna della Protesi fissa in metallo/ceramica superiore ed inferiore, avvitata sui monconi a loro volta avvitati sugli impianti 8 mesi dopo.

implantologia_h_008 implantologia_h_009

Foto sopra a sinistra. I 13 denti Protesici in metallo ceramica della arcata superiore, avvitati sui monconi a loro volta avvitati sui 9 impianti. .

Foto sopra a destra. I denti della arcata inferiore.

implantologia_h_010 implantologia_h_011
Foto sopra a sinistra. Radiografia panoramica effettuata prima della chirurgia, per lo studio della struttura ossea, si vedono dei cilindri di metallo per la guida della inserzione degli impianti superiori. Si nota come vi sia osso in abbondanza nei settori anteriori (fino al penultimo cilindro) che consentirà la applicazione di 9 impianti e comunque la confezione di una Protesi fissa con estensione a bandiera, senza necessità di ricostruzione ossea nei settori posteriori. Nella parte inferiore si nota la armatura di metallo della Protesi scheletrata inferiore provvisoria.
Foto sopra a destra. Radiografia panoramica digitale di controllo, 21 mesi dopo la consegna delle Protesi fisse definitive. Nella arcata mascellare (superiore) si vedono 9 impianti nella zona anteriore dove permaneva osso, che sostengono 12 denti in ceramica su metallo, con un dente per parte in estensione distale (a bandiera). Nella arcata inferiore si vede la permanenza di 4 denti del paziente sani, e la sostituzione degli altri denti con l’inserimento di 8 impianti, supportanti 10 denti in metallo ceramica.

Caso 2.

La paziente, anni 60, ha perso tutti i denti della arcata mascellare superiore. Se ne possono conservare temporaneamente solo due, i due canini, per sostenere una prima Protesi provvisoria fissa, in attesa della osteointegrazione degli impianti nei settori posteriori e intercalari, nel corso della prima fase chirurgica, e della ricostruzione ossea a sinistra con Grande Rialzo del Pavimento del Seno Mascellare (GRPSM). In questo modo la paziente non ha dovuto portare una dentiera provvisoria, come è prassi in questi casi.

implantologia_h_012

Foto sopra. Radiografia panoramica al momento dell’inizio della terapia. Si vedono:

1) i due denti canini, lasciati in bocca per sostenere una protesi provvisoria fissa nella fase della inserzione dei primi 6 impianti

2) i tubetti cilindrici dello stent radiografico chirurgico, che servirà sia a fare la radiografia TC (Cone Beam) sia come guida per la inserzione degli impianti. Con lo stesso stent è stata effettuata la TC di studio (vedi Introduzione alla Implantologia). Si nota come a sinistra difettando tessuto osseo in cui inserire impianti, necessiterà un Grande Rialzo del Pavimento del Seno Mascellare ( Parte 2).

implantologia_h_013

Foto sopra. La paziente il giorno dell’arrivo.

implantologia_h_014

Foto sopra a sinistra. Una fase con protesi provvisorie

implantologia_h_015

implantologia_h_016

Foto sopra a sinistra. I monconi in titanio avvitati sugli impianti.

Foto sopra a destra. La Protesi fissa in metallo ceramica superiore (blocco unico).

implantologia_h_017

Foto sopra. Prima. La paziente il giorno della prima visita.

implantologia_h_018

Foto sopra. Dopo. La paziente il giorno della consegna della Protesi definitiva, circa 10 mesi dopo l’inizio della terapia. La estetica è stata ripresa dalle fotografie della paziente, che presentava i due incisivi laterali leggermente sovrapposti e denti molto chiari e decisi.

implantologia_h_019

Foto sopra. Radiografia panoramica al momento della finalizzazione della terapia. Arcata superiore: si vedono gli 8 impianti supportanti la Protesi fissa in metallo ceramica. Arcata inferiore, si vedono 6 denti cementati su 5 impianti, i restanti denti naturali sono anche essi protesizzati in metallo/ceramica.